CANADA

Canada

In Canada il clima è generalmente freddo, quindi è tutt'altro che innaturale bere qualcosa di alcolico per tirarsi su. È quanto fecero i coloni europei, che nel 1668 impiantarono la prima birreria canadese che promuoveva l'impiego delle risorse cerealicole locali e la temperanza, dato il tenore alcolico piuttosto contenuto delle birre. La temperanza è poi sfociata nel proibizionismo, che almeno sulla carta non è mai stato del tutto abrogato - esistono ancora oggi leggi assurde - per cui c'è gente che può acquistare birra solo per corrispondenza, oppure zone in cui di domenica né birra né altri alcolici sono disponibili, oppure ancora altri locali ai quali hanno accesso soltanto gli uomini. Le birre canadesi hanno la fama di essere più forti di quelle statunitensi, il che è vero, ma in assoluto non si tratta di prodotti molto alcolici, poiché la legge vieta alle birre di avere un contenuto alcolico superiore al 5,5 per cento. Sebbene siano le lager le più amate dai canadesi, vi sono discrete porter, stout e ale. Il marchio canadese leader è Labatt, presente anche in Italia ma si stanno affacciando altre realtà consolidate come la Brasserie Dieu du Ciel di Montreal . Il consumo pro capite l'anno scorso è stato di 83 litri.