FRANCIA

Francia

Nella terra del vino la birra è stata per molto tempo considerta una bevanda di second'ordine: "vino di luppolo", "bevanda da puritani", come la definivano con sufficienza i Tre Moschettieri di Alexandre Dumas. Ai nostri giorni tuttavia anche i francesi hanno imparato ad apprezzare la birra, servita d'abitudine nelle tipiche brasserie, locali, originariamente annessi ai birrifici, che offrono piatti semplici, carni alla griglia, patate fritte, pesce e insalate miste. Il consumo rimane comunque tra i più bassi d'Europa: si calcolano meno di 40 litri pro capite l'anno. L'abitudine di bere birra si fa più radicata solo in alcune regioni storicamente ancorate alla cultura tedesca, come la Lorena e soprattutto l'Alsazia, oltre che nel Nord Est, zona influenzata dalla tradizione birraria belga. E' in queste stesse aree che si concentra la produzione, che a livello nazionale raggiunge i 15 milioni di ettolitri. Le varietà di birra dominanti sono le Lager chiare, particolarmente morbide nella versione alsaziana.