Magazzino Birre Refrigerato

29/05/2018

Magazzino Birre Refrigerato


Magazzino Birre Artigianali refrigerato a temperatura controllatamagazzino refrigerato birreadarte

 

LA CORRETTA CONSERVAZIONE DELLA BIRRA ARTIGIANALE

Per apprezzare al meglio tutte le proprietà organolettiche di una birra, è molto importante anche la sua conservazione. Quali sono allora le principali regole da rispettare in fatto di temperatura, luce e umidità per creare un ambiente ideale per una corretta conservazione? Ecco quindi una serie di utili consigli su scadenza, apertura di bottiglie e fusti o sull’invecchiamento della birra.

Una birra artigianale in genere non è né filtrata né pastorizzata. Ciò significa che è molto importante prestare particolare attenzione alla sua conservazione. Dove sistemare allora le bottiglie di birra appena acquistate? Va bene la cantina? Da cosa è utile tenere lontana la birra?

Sicuramente luce, calore e umidità sono alcuni dei nemici da evitare affinché la birra non tenda a perdere gradualemente le sue qualità organolettiche.

In alcuni casi particolari anche una birra può invecchiare, altrimenti è bene consumarla quanto prima proprio per poter apprezzare al meglio tutto il suo sapore e il suo inconfondibile aroma. Ecco allora che le bottiglie una volta aperte è bene consumarle per intero ed anche i fusti, una volta aperti, è consigliabile consumarli entro breve tempo.3

COME CONSERVARE UNA BIRRA ARTIGIANALE 

Per la perfetta conservazione della birra artigianale è necessario fare alcune cose importanti come:

  • tenere la birra al riparo dalla luce diretta
    la luce infatti potrebbe danneggiare la birra favorendo anche lo sviluppo di batteri. Tale accortezza vale per conservare al meglio non solo la birra, ma anche il vino e l’olio. Una birra che viene tenuta esposta alla luce diretta cambia odore e sapore, diventando davvero imbevibile e anche poco salutare;
  • non esporla a eccessivi e continui sbalzi termici
    quindi evitare di spostare le bottiglie o i fusti in cui è contenuta da ambienti più o meno freschi con diverse temperature;
  • conservazione della birra artigianale a giusta temperatura
    e quella ideale sarebbe in generale una temperatura compresa tra i 10-16°. Una birra conservata a temperature maggiori, infatti, degenera più velocemente;
  • scegliere l’ambiente giusto
    dove sistemare le bottiglie o i fusti. Un luogo fresco ed asciutto è l’ideale, fare attenzione alle cantine troppo fresche e umide ed evitare luoghi dove ci sono anche forti odori sgradevoli.

Una curiosità relativa alla conservazione della birra artigianale riguarda la posizione delle bottiglie. Esse vanno tenute in verticale o messe in orizzontale? La differenza la fa il tappo: le bottiglie che hanno il tappo a corona vanno conservate in posizione verticale, mentre quelle con tappo in sughero è consigliabile metterle stese in orizzontale con una piccola inclinazione verso l’alto.